top of page
  • Immagine del redattoreLuigi Genua

Diritti della comunicazione assertiva


DIRITTI DELLA COMUNICAZIONE ASSERTIVA


1. Hai il diritto di esprimere opinioni, bisogni, emozioni e sentimenti riconoscendo lo stesso diritto agli altri.


Questo è il primo diritto e probabilmente non per caso, da qui inizia tutto!


Quanto ti senti libero ti esprimere chi sei senza essere giudicato e senza il timore di sbagliare?

Quanto sei disposto ad ascoltare gli altri, anche se il prezzo di questa disponibilità potrebbe essere accogliere qualcosa che non condividi?


Questo primo diritto della #comunicazioneassertiva lo vedo anche come punto essenziale nella creazione di ogni tipo di #relazione personale o professionale.

Anche se molto complesso nella sua applicazione in ogni ambiente, quanto sarebbe più efficace avere relazioni in cui ci sentiamo liberi di esprimere il nostro pensiero e le nostre #emozioni senza alcun timore?


Avere la possibilità di essere trasparenti, potendo contare sulla trasparenza di chi ci circonda, sembra quasi il tema di un film di fantascienza, ma ognuno di noi può esserne il regista.


Come fare?


A proposito di questo tema, Carl Rogers credeva nella considerazione positiva, ovvero uno “strumento” che genera consapevolezza di sé e congruenza attraverso la sperimentazione di una relazione in cui essere rispettato e considerato per quello che si è, senza giudizi o aspettative.


“Il curioso paradosso è che quando mi accetto per come sono, allora posso cambiare”. Carl Rogers

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

留言


bottom of page